Carmelo Giummo, “Dispaccio di pace”. Verso una nuova poesia dell’attualità

Biagio Coco

Resumen


Carmelo Giummo, nato a Catania nel 1953, vive ad Augusta, dove insegna Letteratura inglese presso il Liceo Classico della città. La prima raccolta di poesie, Graffi, è del 1990. Fanno seguito Dieci donne (1996) e Nove haiku senza primavera (2007). Doppia traccia (2009) e Alle mie scarpe (2012) definiscono il leitmotiv del viaggio sempre più come esperienza centrale della sua scrittura poetica. Giummo ha pubblicato liriche su antologie e riviste e ha partecipato ad eventi letterari e artistici nazionali ed internazionali. Del 2013 è il suo ultimo libro di poesie dal titolo Mentre l’Europa dorme. Parallelamente alla scrittura, Giummo intrattiene da sempre una fitta collaborazione con artisti e musicisti. Nel 1989 il compositore inglese Robert Keeley ha messo in musica il suo ciclo di liriche inedite (Römische Lieder). Con Arteinessere, associazione artistica di Castel S. Pietro (BO), Giummo è stato coinvolto in svariate mostre e realizzazioni di libri d’artista. Nel 2017 ha partecipato al Convegno internazionale sulla Scrittura fantastica di Bonaviri tenutosi a Debrecen con un intervento sui nuclei scritturali e tematici ricorrenti dell’attività poetica di Bonaviri, ancora poco studiata.

Texto completo: PDF

Refbacks

  • No hay Refbacks actualmente.


Creative Commons License
Este trabajo está licenciado bajo la licencia Creative Commons Attribution 3.0 .

Issn: 2255-3576