Tempi e sogni della persona. L'esilio romano di María Zambrano

Elena Trapanese

Resumen


Questo saggio intende offrire un approfondimento sull’esilio “romano” della filosofa María Zambrano, esule repubblicana e figura di spicco del pensiero contemporaneo. Roma fu, per Zambrano, la città scelta per “abitare l’esilio”: città di scrittura e riflessione –sul tempo, sui sogni, sulla persona, sull’esperienza dell’esilio, ecc.–, ma anche luogo d’origine d’intense relazioni di amicizia e collaborazione con intellettuali italiani ed altri esuli spagnoli dell’epoca.


Texto completo: PDF

Refbacks

  • No hay Refbacks actualmente.


Creative Commons License
Este trabajo está licenciado bajo la licencia Creative Commons Attribution 3.0 .

Issn: 2255-3576