Vanni Blengino: un pendolare dell'Atlantico

Camilla Cattarulla

Resumen


La vita personale e la traiettoria scientifica di Vanni Blengino (1935-2009) hanno viaggiato sempre su un doppio binario: l’Italia, e il Piemonte da cui proveniva, e l’America, o meglio l’Argentina, che tanto aveva contribuito alla sua formazione di studioso delle letterature ispanoamericane, disciplina che ha insegnato per quasi quaranta anni nelle università romane (Sapienza, prima, e Roma Tre, poi). Nei suoi studi, accompagnati da frequenti viaggi in Argentina, Blengino non ha mai abbandonato la sua principale preoccupazione intellettuale: studiare i rapporti tra Italia (Europa) e America (Argentina) per la costruzione di un’identità a cavallo tra due mondi, simboleggiata dalla figura del migrante. Il saggio esplora l’apporto critico di Blengino al tema identitario attraverso un’analisi dei suoi principali filoni di ricerca: la frontiera, l’immaginario argentino sull’immigrazione e il viaggio di intellettuali europei e ispanoamericani da un continente all’altro.



Texto completo: PDF

Refbacks

  • No hay Refbacks actualmente.


Creative Commons License
Este trabajo está licenciado bajo la licencia Creative Commons Attribution 3.0 .

Issn: 2255-3576